Loading...

Caricamento in corso

Image from
Julien Tromeur


Classifica Libri CATEGORIA (E SOTTOCATEGORIE)
Recente

Vai alla classifica generale

Libri in questa classifica: 11942

Pagina 2 di 1195

Posizione in classifica: 11

Cecità

José Saramago

Narrativa estera - Recente

Cecità
Cecità è un romanzo di josé saramago, premio nobel per la letteratura nel 1998, che narra di una misteriosa epidemia che rende ciechi gli abitanti di una città anonima. Si tratta di una cecità bianca, come un mare di latte, che avvolge le vittime in un isolamento sensoriale e sociale. Il governo decide di mettere in quarantena i primi contagiati in un ex manicomio, dove dovranno affrontare la fame, la violenza, la sporcizia e la disperazione. Tra loro c'è una donna che non ha perso la vista, ma finge di essere cieca per restare accanto al marito medico. Lei sarà l'unica testimone degli orrori che si consumano all'interno del manicomio e l'unica guida per un gruppo di sopravvissuti che cercherà di uscire da quell'inferno. Cecità è un libro che scuote e commuove, che mette a nudo la fragilità e la crudeltà dell'essere umano, ma anche la sua capacità di resistere e di amare. Saramago scrive con uno stile particolare, senza punteggiatura né nomi propri, creando un flusso narrativo che coinvolge il lettore e lo rende partecipe della drammaticità della situazione. Il romanzo è una potente metafora della condizione umana, una riflessione sulla cecità morale e sociale che affligge il mondo moderno, ma anche una speranza di redenzione attraverso la solidarietà e la compassione. Cecità è uno dei libri più belli di josé saramago, un capolavoro della letteratura contemporanea che non lascia indifferenti. Se volete leggere una storia intensa e profonda, che vi farà riflettere sul senso della vita e sul valore della vista, non potete perdervi questo romanzo.
Punteggio: 2541
                 

Ultimo aggiornamento punteggio: 21/02/2024

Posizione in classifica: 12

Splendi Come Vita

Maria Grazia Calandrone

Narrativa estera - Recente

Splendi Come Vita
Splendi come vita è il primo romanzo di maria grazia calandrone, poetessa, scrittrice e giornalista che ha pubblicato numerosi libri di poesia premiati e apprezzati dalla critica. Il libro racconta la storia di una donna, anna, che cerca di ricostruire la sua identità dopo aver subito un trauma che le ha cancellato la memoria. Attraverso le lettere che le scrive il marito, i ricordi che emergono a poco a poco e le emozioni che prova nel presente, anna scopre se stessa e il suo rapporto con gli altri, in particolare con il figlio adolescente e con una misteriosa bambina che sembra aver bisogno del suo aiuto. Splendi come vita è un romanzo intenso e delicato, che esplora i temi della memoria, dell'amore, della maternità e della resilienza. Lo stile di maria grazia calandrone è poetico e suggestivo, capace di creare immagini e atmosfere che coinvolgono il lettore. Il libro è anche una riflessione sul potere della scrittura come strumento di conoscenza e guarigione, sia per chi scrive sia per chi legge. Splendi come vita è uno dei libri più belli di maria grazia calandrone, un'opera originale e profonda che merita di essere letta e riletta.
Punteggio: 2424
                 

Ultimo aggiornamento punteggio: 27/06/2023

Posizione in classifica: 13

L' Ombra Del Vento

Carlos Ruiz Zafón

Narrativa estera - Recente

L" Ombra Del Vento
L' ombra del vento è uno dei libri più belli di carlos ruiz zafón, un autore spagnolo che ha saputo creare un mondo magico e misterioso ambientato nella barcellona del dopoguerra. Il protagonista è daniel sempere, un ragazzo che scopre in una biblioteca segreta un libro dimenticato, l' ombra del vento, scritto da un certo julian carax. Daniel rimane affascinato dalla storia e decide di cercare altri libri dello stesso autore, ma scopre che qualcuno li sta bruciando tutti. Inizia così una avventura che lo porterà a svelare i segreti di carax e del suo passato, tra amori, tradimenti, vendette e pericoli. L' ombra del vento è un romanzo che mescola diversi generi: è un thriller, una storia d'amore, un omaggio alla letteratura e alla città di barcellona. Zafón scrive con uno stile elegante e coinvolgente, ricco di metafore e citazioni. I personaggi sono ben caratterizzati e memorabili, come il libraio sempere, il misterioso fumero, la bella beatriz o il fedele fermín. La trama è intricata e piena di colpi di scena, che tengono il lettore incollato alle pagine fino alla fine. L' ombra del vento è un libro che non si dimentica facilmente, che fa sognare e riflettere. È il primo di una serie di quattro romanzi che formano il ciclo del cimitero dei libri dimenticati, tutti ambientati nella stessa barcellona magica e misteriosa. Se amate i libri, le storie avvincenti e le atmosfere suggestive, non potete perdervi questo capolavoro di carlos ruiz zafón.
Punteggio: 2404
                 

Ultimo aggiornamento punteggio: 31/12/2021

Posizione in classifica: 14

L' Amica Geniale

Elena Ferrante

Narrativa estera - Recente

L" Amica Geniale
L' amica geniale è il primo volume della celebre tetralogia di elena ferrante, la scrittrice italiana che il settimanale time ha inserito tra le 100 persone più influenti al mondo. Si tratta di uno dei libri più belli di elena ferrante, un romanzo che racconta l'amicizia tra due bambine, lenù e lila, cresciute in un rione povero e violento di napoli negli anni cinquanta. Con una scrittura potente e coinvolgente, elena ferrante ci fa entrare nel mondo di queste due protagoniste, che si amano e si odiano, si aiutano e si tradiscono, si inseguono e si allontanano lungo il corso delle loro vite. L' amica geniale è una storia di formazione, di emancipazione, di sogni e di disillusioni, ma anche una riflessione sul ruolo delle donne nella società italiana del novecento. Un libro che ha conquistato milioni di lettori in tutto il mondo, diventando anche una serie televisiva di successo prodotta da hbo e rai. Se amate i romanzi intensi e appassionanti, non potete perdervi l' amica geniale, il primo dei libri più belli di elena ferrante.
Punteggio: 2341
                 

Ultimo aggiornamento punteggio: 15/08/2020

Posizione in classifica: 15

Resto Qui

Marco Balzano

Narrativa estera - Recente

Resto Qui
Resto qui è uno dei libri più belli di marco balzano, lo scrittore italiano che ha vinto il premio campiello nel 2015 e che con questo romanzo è stato finalista al premio strega nel 2018. Il libro racconta la storia di trina, una donna che vive in un paese di confine, l'alto adige, tra le due guerre mondiali e il dopoguerra. Trina è una maestra che insegna tedesco ai bambini, nonostante il divieto del regime fascista che vuole italianizzare la regione. Trina è anche una madre che cerca disperatamente la figlia scomparsa, una moglie che segue il marito disertore sulle montagne, una contadina che si ribella alla costruzione della diga che sommergerà il suo paese, curon. Resto qui è un romanzo di resistenza e di identità, di amore e di dolore, di memoria e di speranza. Balzano scrive con una voce intima e potente, che restituisce vita alla storia e ai suoi protagonisti. La sua prosa è essenziale e suggestiva, capace di creare immagini indimenticabili, come quella del campanile che emerge dal lago artificiale. Resto qui è un libro che parla al cuore e alla mente dei lettori, che li coinvolge e li commuove. Un libro da leggere e da consigliare a chi ama la letteratura italiana contemporanea.
Punteggio: 2311
                 

Ultimo aggiornamento punteggio: 17/08/2023

Posizione in classifica: 16

Città Sommersa

Marta Barone

Narrativa estera - Recente

Città Sommersa
Città sommersa è il romanzo d'esordio di marta barone, una delle candidate al premio strega 2020. Si tratta di un libro che mescola memoria storica e memoria personale, raccontando la vita di un padre e di una figlia legati da un amore difficile e da un segreto inconfessabile. Il padre è l. B . , un ex militante di sinistra condannato per banda armata, che ha abbandonato gli studi di medicina per dedicarsi alla lotta politica e operaia nella torino degli anni settanta. La figlia è una giovane donna appassionata di letteratura, che cerca di ricostruire la storia del padre dopo la sua morte per cancro, attraverso testimonianze, archivi e ricordi. Città sommersa è un libro intenso e coinvolgente, che esplora il rapporto tra generazioni, le ferite del passato, le speranze del futuro. Marta barone scrive con uno stile asciutto e poetico, capace di rendere vivi i personaggi e i luoghi. La torino sommersa dalla nebbia e dalla violenza diventa il simbolo di un'epoca complicata e contraddittoria, in cui il sogno del mondo nuovo si scontra con la realtà. Città sommersa è uno dei libri più belli di marta barone, un'opera che dimostra la sua sensibilità e il suo talento letterario. Un romanzo che merita di essere letto e riletto, per scoprire le sfumature e i significati nascosti tra le righe. Un romanzo che ci parla di noi, della nostra storia, della nostra identità.
Punteggio: 2240
                 

Ultimo aggiornamento punteggio: 24/01/2022

Posizione in classifica: 17

Mille Splendidi Soli

Khaled Hosseini

Narrativa estera - Recente

Mille Splendidi Soli
A quindici anni, mariam non è mai stata a herat. Dalla sua 'kolba' di legno in cima alla collina, osserva i minareti in lontananza e attende con ansia l'arrivo del giovedì, il giorno in cui il padre le fa visita e le parla di poeti e giardini meravigliosi, di razzi che atterrano sulla luna e dei film che proietta nel suo cinema. Mariam vorrebbe avere le ali per raggiungere la casa del padre, dove lui non la porterà mai perché mariam è una 'harami', una bastarda, e sarebbe un'umiliazione per le sue tre mogli e i dieci figli legittimi ospitarla sotto lo stesso tetto. Vorrebbe anche andare a scuola, ma sarebbe inutile, le dice sua madre, come lucidare una sputacchiera. L'unica cosa che deve imparare è la sopportazione. Laila è nata a kabul la notte della rivoluzione, nell'aprile del 1978. Aveva solo due anni quando i suoi fratelli si sono arruolati nella jihad. Per questo, il giorno del loro funerale, le è difficile piangere. Per laila, il vero fratello è tariq, il bambino dei vicini, che ha perso una gamba su una mina antiuomo ma sa difenderla dai dispetti dei coetanei; il compagno di giochi che le insegna le parolacce in pashtu e ogni sera le dà la buonanotte con segnali luminosi dalla finestra. Mariam e laila non potrebbero essere più diverse, ma la guerra le farà incontrare in modo imprevedibile. Dall'intreccio di due destini, una storia che ripercorre la storia di un paese in cerca di pace, dove l'amicizia e l'amore sembrano ancora l'unica salvezza.
Punteggio: 2175
                 

Ultimo aggiornamento punteggio: 11/03/2023

Posizione in classifica: 18

L' Anno Che A Roma Fu Due Volte Natale

Roberto Venturini

Narrativa estera - Recente

L" Anno Che A Roma Fu Due Volte Natale
Se siete alla ricerca di un libro che vi faccia viaggiare nel tempo e nello spazio, che vi coinvolga con una trama avvincente e che vi regali emozioni e riflessioni, allora non potete perdervi 'l' anno che a roma fu due volte natale' di roberto venturini. Questo romanzo storico, ambientato nella roma del 1582, racconta la storia di un gruppo di amici che si ritrova coinvolto in una cospirazione per impedire l'introduzione del nuovo calendario gregoriano, voluto da papa gregorio xiii. Tra intrighi, misteri, colpi di scena e una delicata storia d'amore, i protagonisti dovranno affrontare le sfide di un'epoca di grandi cambiamenti e scoprire il vero significato del natale. Roberto venturini, giornalista e scrittore, ci regala un libro appassionante e ben documentato, che ci fa immergere nella vita quotidiana della roma rinascimentale, tra arte, cultura, religione e politica. Con uno stile fluido e coinvolgente, l'autore ci fa conoscere personaggi storici e immaginari, che ci accompagnano in un viaggio indimenticabile. 'l' anno che a roma fu due volte natale' è uno dei libri più belli di roberto venturini, che saprà conquistare i lettori amanti della storia e dell'avventura. Un libro da leggere tutto d'un fiato, che vi farà sognare e riflettere.
Punteggio: 1957
                 

Ultimo aggiornamento punteggio: 27/09/2021

Posizione in classifica: 19

L Anno Che A Roma Fu Due Volte Natale

Roberto Venturini

Narrativa estera - Recente

L Anno Che A Roma Fu Due Volte Natale
Se siete alla ricerca di un libro originale, divertente e commovente, vi consiglio di leggere 'l anno che a roma fu due volte natale' di roberto venturini, uno dei libri più belli di questo autore. Si tratta di un romanzo che mescola realtà e fantasia, ambientato nel villaggio tognazzi, sul litorale romano, dove vivono alcuni personaggi strampalati e indimenticabili. La trama ruota attorno a alfreda, una vecchia accumulatrice seriale con i primi segni di demenza senile, che vive in un villino invivibile con il figlio marco, un giovane fattone e insicuro. Alfreda ha un'ossessione: riunire nella stessa tomba sandra mondaini e raimondo vianello, i famosi attori che ha conosciuto ai tempi d'oro del villaggio tognazzi. Per farlo, chiede al figlio di rubare la salma di raimondo dal cimitero del verano e portarla a milano, da sandra. In cambio, accetta di lasciare che i suoi amici del bar vanda le svuotino la casa, minacciata da un'azione dell'ufficio d'igiene. La recensione che vi propongo vuole mettere in evidenza lo stile brillante e ironico di roberto venturini, capace di creare una storia avvincente e surreale, ma anche profonda e toccante. Il libro è un omaggio alla cultura popolare italiana degli anni sessanta e settanta, ma anche una riflessione sul senso della vita e della morte, sul rapporto tra madre e figlio, sull'amicizia e sull'amore. I personaggi sono ben caratterizzati e si fanno amare per le loro debolezze e le loro follie. 'l anno che a roma fu due volte natale' è un libro che vi farà ridere e commuovere, che vi terrà incollati alle pagine fino all'ultimo capitolo. Se volete scoprire come finisce questa incredibile avventura, non perdete tempo e acquistate il libro. Non ve ne pentirete!
Punteggio: 1957
                 

Ultimo aggiornamento punteggio: 18/02/2022

Posizione in classifica: 20

Patria.

Fernando Aramburu

Narrativa estera - Recente

Patria.
Patria è il libro più bello di fernando aramburu, uno scrittore spagnolo che ha saputo raccontare con maestria e sensibilità la storia del conflitto basco. Il romanzo, pubblicato nel 2016, ha vinto numerosi premi e ha conquistato milioni di lettori in tutto il mondo. Patria narra le vicende di due famiglie amiche, i garmendia e i etxeberria, che si ritrovano divise dalla violenza dell'eta. La vita dei protagonisti viene sconvolta da un attentato che uccide il padre dei garmendia, txato, accusato di essere un collaborazionista. Da quel momento, le due famiglie si allontanano e si odiano, mentre il paese basco vive anni di terrore e repressione. Il libro segue le tracce dei personaggi per oltre trent'anni, mostrando le loro sofferenze, le loro scelte, i loro rimpianti e le loro speranze. Aramburu riesce a creare un affresco corale e intimo, in cui non ci sono buoni o cattivi, ma solo esseri umani con le loro fragilità e le loro passioni. Lo stile dell'autore è fluido e coinvolgente, capace di alternare momenti drammatici a momenti ironici e poetici. Patria è un libro che fa riflettere sul senso della giustizia, della memoria e della riconciliazione. È un libro che parla di amore e di odio, di tradimento e di perdono, di patria e di famiglia. È un libro che non lascia indifferenti e che merita di essere letto.
Punteggio: 1835
                 

Ultimo aggiornamento punteggio: 08/05/2020

Privacy & Policy
Cosa è e come funziona ClassificheLibri.it
[email protected]