Loading...

Caricamento in corso

Image from
Julien Tromeur


Classifica Libri CATEGORIA (E SOTTOCATEGORIE)
Biografie

Vai alla classifica generale

Libri in questa classifica: 1093

Pagina 3 di 110

Posizione in classifica: 21

Saghe Mentali
Viaggio Allucinante In Una Testa Di Capa

Caparezza

Biografie - Artisti

Saghe Mentali<br>Viaggio Allucinante In Una Testa Di Capa
Un viaggio alla scoperta del favoloso mondo di caparezza, poliedrico artista refrattario alle definizioni, fossero anche le sue. Un libro in
Punteggio: 1006
                

Ultimo aggiornamento punteggio: 18/12/2022

Posizione in classifica: 22

Fabrizio Frizzi Meraviglioso

Alberto Infelise

Biografie - Artisti

Fabrizio Frizzi Meraviglioso
«non una biografia ma un racconto d'amore, la storia appassionata e divertita di un uomo che era anche più divertente e generoso di quello che sappiamo. » - silvia nucini, vanity fair «la vita è meravigliosa. Sono felice di quello che ho vissuto. Di cose brutte o sbagliate ne ho avute, come tutti. L'importante è andare avanti, facendo tesoro degli errori e guardare indietro solo per ciò che ti dà gioia. Ecco, leggerezza è la parola d'ordine. Che ci posso fare? È il mio carattere: il sorriso esce fuori. » - fabrizio frizzi meraviglioso era una delle sue parole preferite. Fabrizio frizzi la usava spesso e con partecipe sincerità per commentare i racconti di ospiti e concorrenti delle sue tantissime trasmissioni, o quando ascoltava gli amici e i collaboratori. E soprattutto era la definizione perfetta per descrivere il suo modo di vedere il mondo, chi gli stava intorno, il futuro. Disponibile, positivo, generoso, sensibile, lui c'era sempre per tutti, senza risparmiarsi mai, senza incertezze. La sua scomparsa ha generato un lutto collettivo di dimensioni e intensità inimmaginabili. Un mese e mezzo dopo l'ischemia era riuscito a tornare al lavoro, ma a telecamere spente stava vivendo la fatica di una malattia che gli lasciava pochissime possibilità di scampo. Conduttore televisivo e poliedrico uomo di spettacolo, era diventato papà da meno di cinque anni della piccola stella, e con la moglie carlotta stava vivendo un momento di grande felicità. Questo libro racconta un uomo sorridente e combattivo, che ha attraversato quasi quarant'anni della storia della tv e del nostro paese, con l'aiuto dei ricordi e delle testimonianze di amici, collaboratori, colleghi e persone che lo hanno conosciuto e amato. Ma è anche la sua vita attraverso le sue parole e l'eredità di sentimenti che ci ha lasciato.
Punteggio: 1006
                

Ultimo aggiornamento punteggio: 08/02/2023

Posizione in classifica: 23

Leopard Rock
L'avventura Della Mia Vita

Wilbur Smith

Biografie - Artisti

Leopard Rock<br>L"avventura Della Mia Vita
L'avvincente memoir dell'incontrastato maestro dell'avventura da oltre 130 milioni di copie vendute. La storia vera mai raccontata di una vita incredibile, dalla selvaggia africa centrale al gotha della letteratura mondiale. Un libro ricco, avventuroso e appassionante quanto i suoi romanzi. 'scrivo libri da oltre cinquant'anni. Sono stato abbastanza fortunato da evitare le grandi guerre e non esserne colpito, ma al tempo stesso sono cresciuto tra gli eroi che vi hanno partecipato e ho imparato dal loro esempio. Nella mia vita ho avuto molto spesso fortuna. Ho fatto cose che al momento sembravano spaventose, ma da queste esperienze è nata una nuova storia e la capacità di scrivere libri che la gente ama leggere. Ho vissuto una vita che non avrei mai potuto immaginare. Ho avuto il privilegio di conoscere persone provenienti da tutti gli angoli del mondo, sono stato ovunque il mio cuore abbia desiderato e nel frattempo i miei libri portavano i lettori in moltissimi luoghi. ' wilbur smith racconta con onestà e grande maestria gli episodi più intimi della sua vita, che sono stati anche di ispirazione per le sue storie. Leopard rock, dal nome della sua tenuta in sudafrica, è la testimonianza di uno scrittore dalla vita ricca, avventurosa e appassionante tanto quanto i suoi romanzi.
Punteggio: 1006
                

Ultimo aggiornamento punteggio: 19/01/2022

Posizione in classifica: 24

Gli Orologi Del Diavolo
Infilato Tra I Narcos, Tradito Dallo Stato

Gianni Franciosi

Biografie - Autobiografie

Gli Orologi Del Diavolo<br>Infilato Tra I Narcos, Tradito Dallo Stato
Gli orologi del diavolo, scritto con il giornalista federico ruffo, che per primo ha raccontato la storia di gianni in una sua inchiesta a presadiretta, è l'odissea di un uomo usato come esca e poi abbandonato dallo stato. Ma soprattutto è una vicenda incredibile, tesa ed emozionante come un thriller ma vera dalla prima all'ultima pagina. Gennaio 2005. Gianfranco franciosi, per tutti gianni, ha venticinque anni e un talento innato come meccanico navale. A bocca di magra lo conoscono tutti, le sue giornate trascorrono tra casa, cantiere e il ristorante di famiglia dove passa per litigare con il padre. Un giorno riceve una strana visita: due clienti offrono un anticipo da cinquantamila euro in contanti per un gommone velocissimo, con doppio fondo ed equipaggiato con radar e gps. Gianni si insospettisce, va alla polizia e accetta di aiutare gli investigatori a capirci di più. Sembra una cosa destinata a risolversi in fretta, invece gianni scivola in un gioco più grande di lui e, con il passare dei mesi, diventa un agente infiltrato a tutti gli effetti. Inizia così la sua seconda vita: quattro anni di viaggi in sudamerica per trasportare enormi quantità di cocaina, quattro anni di festini con i narcos e di riunioni di emergenza con la polizia, quattro anni di paura. Diventa fratello acquisito del boss spagnolo aurelio e guadagna una collezione di rolex ('uno per ogni affare che faremo insieme') ma al tempo stesso perde tutto: l'amore della sua donna, la famiglia, il lavoro. Persino la libertà, quando finisce in carcere vicino a marsiglia e ci resta quasi un anno perché bruciare la copertura vorrebbe dire condannarsi a morte. Quando finalmente la polizia conclude il più grande sequestro di droga mai avvenuto in europa, gianni è pronto a riprendersi la sua vita, ma aurelio sfugge all'arresto e vuole vendetta. È l'inizio di un incubo che continua ancora oggi: gianni deve rinunciare alla sua identità e sparire nel nulla.
Punteggio: 1006
                

Ultimo aggiornamento punteggio: 24/12/2020

Posizione in classifica: 25

Il Mio Calcio Libero

Barbara Bonansea

Biografie - Artisti

Il Mio Calcio Libero
Un libro che trabocca di passione autentica, assoluta, e che barbara ha scritto per tutte le bambine, per tutte le ragazze, per tutte le donne che, proprio come lei, si trovano a essere le prime o le uniche in un mondo quasi totalmente al maschile. 'avevo tre o quattro anni al massimo, e i miei pomeriggi trascorrevano con gli occhi incollati al prato, attratta da un desiderio fortissimo di giocare, ma ancora muto. Il primo a dargli voce fu l'allenatore di mio fratello: un giorno si avvicinò e mi chiese se non ero stufa di guardare gli altri giocare. Sono entrata in campo e, da allora, nessuno è più riuscito a farmi uscire. ' a poco più di vent'anni da quell'indimenticabile pomeriggio, barbara è diventata una delle calciatrici italiane più riconosciute e apprezzate, ha conquistato il secondo scudetto consecutivo con la juventus ed è stata protagonista con l'italia, nel giugno 2019, del mondiale francese che ha avvicinato milioni di tifosi al calcio femminile. Il mio calcio libero, scritto con marco pastonesi, non è solo il racconto della storia di barbara, da bricherasio alla nazionale. È una dichiarazione d'amore, è un viaggio nei campi un po' sgangherati del calcio cosiddetto minore, è un libro tecnico e romantico nel quale si spiega mirabilmente il gioco – 'il rigore è un giallo, il cross è una poesia, il dribbling è acrobazia, volteggio, funambolismo'. È, in definitiva, un libro che trabocca di passione autentica, assoluta, e che barbara ha scritto per tutte le bambine, per tutte le ragazze, per tutte le donne che, proprio come lei, si trovano a essere le prime o le uniche in un mondo quasi totalmente al maschile. Che si sono stufate di guardare gli altri giocare. Che un giorno hanno deciso di entrare in campo e di non uscirne più.
Punteggio: 1006
                

Ultimo aggiornamento punteggio: 10/12/2023

Posizione in classifica: 26

I Pellerossa Che Liberarono L'Italia

Matteo Incerti

Biografie - Autobiografie

I Pellerossa Che Liberarono L"Italia
La vera storia di cinquanta volontari dalle tribù native del canada e la loro battaglia per libertà, diritti e ambiente. Discriminati nelle riserve, tremila nativi delle tribù irochesi, oijbwa, cree, secpwepemc, metis, si arruolarono da volontari nell'esercito canadese per combattere in europa. Chi per denaro, chi per un sogno di giustizia e libertà che sognavano per i loro popoli. Il 10 luglio del 1943 a decine sbarcarono in sicilia nelle file degli alleati. Eroi dimenticati da tutti, caddero sui campi di battaglia d'italia. Dalla sicilia a ortona, passando per cassino e lo sfondamento della linea gotica orientale nelle marche e in romagna. Sconfitto il nazifascismo, al ritorno dal fronte per i sopravvissuti iniziò una nuova lotta condotta fino ai giorni nostri per conquistare diritti negati, difendere le loro terre dalla devastazione ambientale e tramandare ai posteri una millenaria cultura di pace. Questa è la vera storia di cinquanta uomini che si batterono per la liberazione d'italia.
Punteggio: 1006
                

Ultimo aggiornamento punteggio: 29/12/2021

Posizione in classifica: 27

Libero Di Sognare

Franco Baresi

Biografie - Artisti

Libero Di Sognare
A cosa servono il potere dell'immaginazione, la determinazione e il coraggio? A realizzare il sogno di un bambino: diventare leggenda. «forse qualcosa cambia tra i campetti improvvisati di campagna e i migliori stadi del mondo, ma io sono sempre rimasto lo stesso. Io sono franco baresi. E sono nato così: libero. »questa storia comincia a travagliato, nella campagna di brescia, con un'infanzia scandita dal ritmo della vita contadina. Su quei campi franco baresi ha dato i primi calci al pallone e ha cominciato a inventare il gioco semplice ed elegante che l'ha reso un mito. A quattordici anni inizia l'avventura nel milan, e non ne ha ancora compiuti diciotto quando esordisce in serie a. Fin dall'inizio baresi ha conosciuto il calcio del coraggio gentile, e qui racconta il suo viaggio attraverso le tappe di una carriera straordinaria, svela le emozioni che hanno accompagnato le brillanti vittorie e i momenti di crisi, ci fa vivere l'impresa epocale dei mondiali '94, negli stati uniti, quando si riprese miracolosamente dopo un grave infortunio al ginocchio. Un lungo viaggio di libertà e passione, fino alla partita d'addio nell'ottobre del 1997 e il primo indimenticabile ritiro di una grande maglia del calcio italiano: la numero 6 del milan.
Punteggio: 1006
                

Ultimo aggiornamento punteggio: 29/05/2023

Posizione in classifica: 28

I Bambini Del Soldato Martin

Matteo Incerti

Biografie - Personaggi

I Bambini Del Soldato Martin
Martin adler è un giovane americano, figlio di immigrati ebrei ungheresi; poco più che ventenne decide di arruolarsi e partire per combattere il nazifascismo in europa. Prova sulla propria pelle l'odio razziale da parte di alcuni commilitoni, ma non demorde e nel 1944 sbarca alle pendici del vesuvio. Diventa parte della compagnia d del 339° reggimento, una squadra da combattimento con armamento pesante: mortai, cannoni e mitragliatrici. Avanzando verso nord, dapprima sulla linea gustav e poi sulla linea gotica, diventa un cecchino, perdendo la propria innocenza. Martin, tuttavia, esorcizza l'orrore della guerra scattando centinaia di fotografie e disegnando cartoline, che spedisce alla famiglia in america. Nei pressi di monterenzio, nel bolognese, si fa ritrarre in uno scatto che, alcuni decenni dopo, ha fatto il giro del mondo: il soldato è insieme a tre bambini, che la madre aveva nascosto in una cesta di vimini, per proteggerli dai tedeschi. Quell'incontro rimane impresso in modo indelebile nei suoi ricordi e, grazie a un appello lanciato sui social network, martin adler riesce a realizzare il desiderio di ritrovarli. Sarebbe, però, un errore pensare che la sua storia, durante la campagna d'italia, sia tutta qui. Martin è un uomo che ha cercato la leggerezza anche nelle situazioni più drammatiche, regalando sorrisi e 'cioccolata' da napoli al trentino, realizzando persino un vino 'da trincea'. Una volta rientrato in america, ha lottato appassionatamente per i diritti dei più fragili. «sono felice, di non aver premuto il grilletto quel giorno di ottobre del 1944 nella valle dell'idice sull'appennino bolognese. Invece di uccidere, scattai una fotografia e ora mi accorgo che non solo salvai tre bambini, ma tutte le persone che sono nate grazie a quel gesto. Nate proprio da giuliana, mafalda, bruno, diventati madri, padri, nonni e bisnonni. Come me. Ecco l'importanza generazionale di un piccolo gesto di vita [. ] per tutta la vita, nel mio piccolo ho cercato di trasmettere quello che questi volti sconosciuti, immortalati tante volte dalla mia 35 millimetri, proprio come quelli di bruno, mafalda e giuliana, mi hanno insegnato. Dona, senza chiedere nulla in cambio e riceverai vero amore».
Punteggio: 1006
                

Ultimo aggiornamento punteggio: 03/11/2023

Posizione in classifica: 29

I Pellerossa Che Liberarono LItalia

Matteo Incerti

Biografie - Autobiografie

I Pellerossa Che Liberarono LItalia
La vera storia di cinquanta volontari dalle tribù native del canada e la loro battaglia per libertà, diritti e ambiente. Discriminati nelle riserve, tremila nativi delle tribù irochesi, oijbwa, cree, secpwepemc, metis, si arruolarono da volontari nell'esercito canadese per combattere in europa. Chi per denaro, chi per un sogno di giustizia e libertà che sognavano per i loro popoli. Il 10 luglio del 1943 a decine sbarcarono in sicilia nelle file degli alleati. Eroi dimenticati da tutti, caddero sui campi di battaglia d'italia. Dalla sicilia a ortona, passando per cassino e lo sfondamento della linea gotica orientale nelle marche e in romagna. Sconfitto il nazifascismo, al ritorno dal fronte per i sopravvissuti iniziò una nuova lotta condotta fino ai giorni nostri per conquistare diritti negati, difendere le loro terre dalla devastazione ambientale e tramandare ai posteri una millenaria cultura di pace. Questa è la vera storia di cinquanta uomini che si batterono per la liberazione d'italia.
Punteggio: 1006
                

Ultimo aggiornamento punteggio: 05/09/2023

Posizione in classifica: 30

La Vita Insegna
Dalla Sicilia Al Ministero, Il Viaggio Di Una Donna Che Alla Scuola Deve Tutto

Lucia Azzolina

Biografie - Personaggi

La Vita Insegna<br>Dalla Sicilia Al Ministero, Il Viaggio Di Una Donna Che Alla Scuola Deve Tutto
Questo libro è la storia di tanti che vivono di sacrifici e partono con una valigia di cartone senza sapere se torneranno. È la storia di una donna che ama la scuola e che alla scuola deve tutto. «non c'è dubbio che la migliore risposta ai detrattori è quella della serietà, dell'impegno, della competenza, dello spirito di servizio e di riforma» – dalla prefazione di liliana segredonna, giovane, siciliana e col rossetto rosso. Sincera, fino a risultare scomoda in una politica che preferisce di gran lunga i silenzi. Lucia azzolina racconta il viaggio che la porta dalla provincia di siracusa fino al ministero di viale trastevere, sempre zaino in spalla. È la scuola a tenere uniti i suoi due mondi: la precaria, poi passata di ruolo, con due lauree che attraversa l'italia per andare a insegnare e la ministra che governa la scuola nel primo anno dell'emergenza. L'infanzia povera, l'amore per i libri. Siracusa e catania, le siringhe sotto casa. I maestri che l'hanno cresciuta (un buon insegnante può cambiarti la vita). E poi la rapida, faticosa, entusiasmante ascesa politica. La battaglia per riportare a scuola i suoi studenti, perché i ragazzi in classe
Punteggio: 1006
                

Ultimo aggiornamento punteggio: 07/05/2022

Privacy & Policy
Cosa è e come funziona ClassificheLibri.it
[email protected]