Loading...

Caricamento in corso

Image from
Julien Tromeur


Classifica Libri CATEGORIA (E SOTTOCATEGORIE)
Poeti

Vai alla classifica generale

Libri in questa classifica: 157

Pagina 3 di 16

Posizione in classifica: 21

Poesie

Emily Dickinson

Classici, poesia, teatro e critica - Poeti

Poesie
Notti selvagge - notti selvagge! Se fossi con te notti selvagge sarebbero il nostro lusso! Futili - i venti - per un cuore in porto - inutile la bussola - inutile la mappa! Remare nell'eden - ah, il mare! Se potessi ormeggiare stanotte - in te! (emily dickinson)
Punteggio: 985
               

Ultimo aggiornamento punteggio: 27/12/2023

Posizione in classifica: 22

Minuti (non Solo Una Poesia)

Daniele Bertoni

Classici, poesia, teatro e critica - Poeti

Minuti (non Solo Una Poesia)
Alcuni versi si vestono di un'impressione, alcune fughe in vere e proprie istantanee, magiche estrusioni, improvvisi lampi, pugni come carezze, una catartica ed espressiva tempesta, di esortazioni intimistiche e scaglie di vetro che luccicano al sole (. ) intensi 'minuti' per rendere la poesia un 'monumento' umano, implacabile e impossibile da lasciare al caso. Sensazioni e tentazioni che servono per descrivere l'indole poetica dell'autore, senza tanti rigiri di parole. Materiale ultimo in ordine di tempo con qualche chicca del passato; 'riprese e rimandi' strettamente descrittivi ma sempre vive ed esaltanti nella loro 'nuda' identità. L'autore dice a proposito di questa opera: 'ogni mio libro è una fine e un inizio, un inizio e una fine al contempo. Sono 'minuti' di assoluta evasione creativa! '
Punteggio: 975
               

Ultimo aggiornamento punteggio: 06/03/2024

Posizione in classifica: 23

Eneide

Publio Virgilio Marone

Classici, poesia, teatro e critica - Poeti

Eneide
Virgilio scrisse il suo capolavoro, l'«eneide», tra il 29 e il 19 a. C . Per rendere poetico omaggio all'imperatore augusto e soprattutto alla sua città, roma, magnifica e florida nell'era della 'pax augustea', ma nata dalle ceneri della guerra di troia. Una grandezza costruita quindi con il ferro, il fuoco, il sangue, le lacrime di nostalgia, dolore, rabbia e amore di un esule. Magnifico racconto pieno di avventure e di intense emozioni, il poema virgiliano è la matrice di tutta la moderna letteratura e insieme paradigma della forza e della debolezza del genere umano.
Punteggio: 975
               

Ultimo aggiornamento punteggio: 10/03/2023

Posizione in classifica: 24

Poesie D'amore

Nazim Hikmet

Classici, poesia, teatro e critica - Poeti

Poesie D"amore
Partecipe in eguale misura dell'estrema dolcezza orientale e di una certa crudezza di ritmi di tipo occidentale, in queste 'poesie d'amore' hikmet mostra le due facce della sua natura, lirica ed epica, saldate in un risultato unico. Versi immortali, che riassumono nell'elemento erotico i diversi aspetti dell'attività e dell'esperienza dell'autore, poeta d'amore perché prima di tutto poeta di battaglie e di idee.
Punteggio: 975
               

Ultimo aggiornamento punteggio: 16/03/2021

Posizione in classifica: 25

Tutte Le Poesie

Mario Benedetti

Classici, poesia, teatro e critica - Poeti

Tutte Le Poesie
Mario benedetti è uno dei poeti più intensi e originali della nostra letteratura. Sin dalle prime prove, tra la fine degli anni settanta e i primi ottanta, la sua scrittura in versi è cresciuta seguendo una tenace fedeltà alle cose, soprattutto le più comuni e dimesse: quelle che entrano a far parte dell'esperienza di un individuo nel tempo che gli è dato in sorte, accumulata giorno dopo giorno, anno dopo anno. E proprio nella parola esperienza si trova la chiave del percorso del poeta, che pone due problemi essenziali: come si possa rappresentare nella scrittura in modo autentico il vissuto di un individuo, senza trasfigurarlo in pose eroiche, istrioniche, profetiche, o attribuire loro una vaticinante investitura civile; e come la poesia possa farsi spazio etico di conoscenza e di insegnamento attraverso la rappresentazione dell'esistenza stessa. Questo volume raccoglie l'intera opera poetica di mario benedetti, da 'umana gloria' (2004) a 'pitture nere su carta' (2008), 'tersa morte' (2013) e 'questo inizio di noi' (2015).
Punteggio: 975
               

Ultimo aggiornamento punteggio: 02/12/2023

Posizione in classifica: 26

L Infinito Senza Farci Caso
Poesie Damore

Franco Arminio

Classici, poesia, teatro e critica - Poeti

L Infinito Senza Farci Caso<br>Poesie Damore
«una dolcezza vera non è mai cordiale. Una dolcezza vera ti fa male. «un libro che indaga tra purezza, corpo e carnalità» – il venerdì «io non so che cosa sia l'amore. So cosa sono le intimità provvisorie. Non pensate a godimenti fuggitivi, a divagazioni non matrimoniali. Solo una visione vecchia di noi stessi e degli altri ci può far pensare all'amore come a una cosa che prima non c'è e poi compare e poi finisce. A me sembra che ci sono parti di noi che sono sempre in amore e altre che sono in fuga, sepolte e irraggiungibili. Ogni incontro bello, ogni intimità attinge a un giacimento mitico e poetico del quale dobbiamo smettere di aver paura. L'amore è una dimensione intimamente locale, si svolge sempre in un luogo ed è inedito ogni suo gesto. Il luogo dell'amore è il corpo. Corpo che diventa foglia, albero, paesaggio. Corpo che fa ombra e fa luce, corpo assoluto e cordiale, per un'ora o per mezzo secolo. Riconoscere questa specificità dell'amore è una forma di resistenza alla globalizzazione delle emozioni, alla dispersione dell'intensità. Il corpo amoroso ci richiama alla vita da vicino, al suo sapore locale, preciso. » le poesie di franco arminio sono il resoconto quieto e febbrile di un cammino umanissimo eppure percorso dall'anelito a qualcosa di più grande. La parola poetica diventa rivelazione di una scintilla divina tra le nostre mani e canta un amore che forse non ci salva, ma senza il quale saremmo soli in balia del tempo che scorre.
Punteggio: 975
               

Ultimo aggiornamento punteggio: 09/11/2023

Posizione in classifica: 27

L' Infinito Senza Farci Caso
Poesie D'amore

Franco Arminio

Classici, poesia, teatro e critica - Poeti

L" Infinito Senza Farci Caso<br>Poesie D"amore
«una dolcezza vera non è mai cordiale. Una dolcezza vera ti fa male. «un libro che indaga tra purezza, corpo e carnalità» – il venerdì «io non so che cosa sia l'amore. So cosa sono le intimità provvisorie. Non pensate a godimenti fuggitivi, a divagazioni non matrimoniali. Solo una visione vecchia di noi stessi e degli altri ci può far pensare all'amore come a una cosa che prima non c'è e poi compare e poi finisce. A me sembra che ci sono parti di noi che sono sempre in amore e altre che sono in fuga, sepolte e irraggiungibili. Ogni incontro bello, ogni intimità attinge a un giacimento mitico e poetico del quale dobbiamo smettere di aver paura. L'amore è una dimensione intimamente locale, si svolge sempre in un luogo ed è inedito ogni suo gesto. Il luogo dell'amore è il corpo. Corpo che diventa foglia, albero, paesaggio. Corpo che fa ombra e fa luce, corpo assoluto e cordiale, per un'ora o per mezzo secolo. Riconoscere questa specificità dell'amore è una forma di resistenza alla globalizzazione delle emozioni, alla dispersione dell'intensità. Il corpo amoroso ci richiama alla vita da vicino, al suo sapore locale, preciso. » le poesie di franco arminio sono il resoconto quieto e febbrile di un cammino umanissimo eppure percorso dall'anelito a qualcosa di più grande. La parola poetica diventa rivelazione di una scintilla divina tra le nostre mani e canta un amore che forse non ci salva, ma senza il quale saremmo soli in balia del tempo che scorre.
Punteggio: 971
               

Ultimo aggiornamento punteggio: 04/11/2021

Posizione in classifica: 28

Elogio Dell'ombra

Jorge L. Borges

Classici, poesia, teatro e critica - Poeti

Elogio Dell"ombra
Ogni suo nuovo libro di versi, insinua borges nel prologo con incantevole autoironia, è un appuntamento con temi che il «rassegnato lettore» prevede: specchi, spade, il tempo che è «la varia / trama di sogni avidi che siamo», il labirinto senza fine che ci serra, buenos aires che è la «milonga fischiettata che non riconosciamo e ci emoziona». E ancora il dialogo con gli autori in cui borges si rispecchia – ricardo güiraldes, il «fratello della notte» de quincey, il persiano che concepì le rubaiyat, hilario ascasubi – o che, come joyce, lo hanno riscattato con il loro ostinato rigore: le «segrete leggi eterne», del resto, dove altro sono se non nei libri? Nei libri letti, certo, perché la lettura è arte più raffinata della scrittura («altri si vantino delle pagine che han scritto; / io vado fiero di quelle che ho letto»), ma anche nei libri semplicemente catalogati, perché ordinare una biblioteca «è esercitare, / umilmente e in silenzio, / l'arte della critica». Sono temi che il «rassegnato lettore» ritroverà qui, in realtà, con la intatta, particolare gioia «delle vecchie cose amate», scoprendo oltretutto che due nuovi, essenziali, se ne aggiungono (basti pensare a una preghiera e a elogio dell'ombra): l'etica, che non aveva mai smesso di appassionare l'amato stevenson, e che al dottor johnson aveva fatto dire: «la prudenza e la giustizia sono prerogative e virtù di ogni epoca e luogo; siamo eternamente moralisti e solo a volte geometri». E la vecchiaia, che è «dolcezza», quieta attesa della morte e di una luminosa rivelazione: «presto saprò chi sono».
Punteggio: 969
               

Ultimo aggiornamento punteggio: 24/06/2021

Posizione in classifica: 29

Odissea

Omero

Classici, poesia, teatro e critica - Poeti

Odissea
«la radice dell'odissea è un albero d'olivo», ha scritto paul claudel. Su quest'albero radicato nella terra, odisseo ha costruito il suo letto nuziale, al centro della casa, nel cuore del suo regno. È il perno intorno a cui ruota la sua vita, il punto di partenza che coincide con la meta. L'odisseo di omero è un guerriero che non ama le battaglie, un navigatore che non ama il mare. Il suo lungo viaggio di ritorno è un'avventura di dolore e di angoscia, la vera guerra è quella che combatte in patria, tra le mura della sua casa: per ricomporre gli affetti e restaurare il dominio, per poter vivere e invecchiare in prosperità e in pace.
Punteggio: 969
               

Ultimo aggiornamento punteggio: 01/02/2024

Posizione in classifica: 30

Filastorta Damore
Rime Fragili Per Donne Resistenti

Enrica Tesio

Classici, poesia, teatro e critica - Poeti

Filastorta Damore<br>Rime Fragili Per Donne Resistenti
Rime lievi e prose fluide per esprimere le luci e le ombre di una vita che si ingarbuglia veloce e si scioglie troppo lentamente, che chiede cura e spesso ne riserva poca, che ha molte richieste e poche risposte. La filastorta di enrica, disposta per canti come un piccolo poema, è un rimario di grazia e sentimento, una forma di resistenza ai luoghi comuni, alle certezze, ai musi lunghi, agli snobismi, alle mode. Lontano da sentimentalismi ingannevoli e scandito da un ritmo che vibra leggero tra gli occhi e le orecchie, i versi e le immagini, questo canzoniere illustrato parla d'amore con la giusta quantità di sarcasmo per non risultare stucchevole e la giusta quantità di ironia per non scivolare nella banalità. Dedicato alle donne e a tutti quelli che non ce la fanno, e poi invece sì, ma che fatica.
Punteggio: 969
               

Ultimo aggiornamento punteggio: 22/11/2023

Privacy & Policy
Cosa è e come funziona ClassificheLibri.it
[email protected]