Loading...

Caricamento in corso

Image from
Julien Tromeur


Classifica Libri CATEGORIA (E SOTTOCATEGORIE)
Studi Sociali

Vai alla classifica generale

Libri in questa classifica: 144

Pagina 1 di 15

Posizione in classifica: 1

La Fine è Il Mio Inizio

Tiziano Terzani

Classici, poesia, teatro e critica - Studi sociali

La Fine è Il Mio Inizio
La fine è il mio inizio è uno dei libri più belli di tiziano terzani, il celebre giornalista e scrittore italiano che ha vissuto in asia per oltre trent'anni. Si tratta di un dialogo intenso e profondo tra il padre morente e il figlio, che ripercorre la vita straordinaria e le riflessioni di terzani sul mondo, la morte, la spiritualità, la politica, la guerra, la pace, l'amore, la felicità. Il libro è una testimonianza di saggezza e di coraggio, di umanità e di passione, di curiosità e di ironia. Terzani racconta le sue esperienze come inviato speciale in vietnam, cambogia, cina, india, afghanistan, iran, ma anche le sue scelte radicali come quella di abbandonare l'aereo dopo aver consultato un oroscopo, o quella di ritirarsi in una casetta sull'himalaya per meditare. Il libro è anche un invito a guardare oltre le apparenze, a cercare il senso profondo delle cose, a vivere con consapevolezza e armonia. La fine è il mio inizio è un libro che commuove e che fa pensare, che ispira e che sfida, che apre nuovi orizzonti e che stimola a interrogarsi sul proprio destino. È un libro da leggere e da rileggere, da regalare e da condividere, da conservare nel cuore e nella mente. È un libro che non ha fine, perché è il principio di una nuova avventura.
Punteggio: 1093
               

Ultimo aggiornamento punteggio: 13/12/2023

Posizione in classifica: 2

Booklover
Diario Di Lettura
Per Tenere Nota Di Tutti I Libri Letti E Da Leggere, Recensioni, Challenge E Molto Altro!

Felicia Kingsley

Classici, poesia, teatro e critica - Studi sociali

Booklover<br>Diario Di Lettura<br>Per Tenere Nota Di Tutti I Libri Letti E Da Leggere, Recensioni, Challenge E Molto Altro!
Se siete alla ricerca di un regalo originale e utile per un amante dei libri, o se volete semplicemente coccolarvi con un accessorio che vi aiuti a organizzare le vostre letture, booklover è il diario che fa per voi. Si tratta di un quaderno a spirale con copertina rigida e illustrata, ideato dalla famosa autrice di romanzi rosa felicia kingsley, che contiene oltre 200 pagine dedicate alla vostra passione per i libri. Booklover non è solo un semplice diario dove annotare i titoli letti e da leggere, ma anche uno spazio creativo dove esprimere le vostre opinioni, le vostre emozioni e le vostre sfide letterarie. All'interno troverete: - una pagina personale dove inserire i vostri dati e i vostri contatti social - una pagina con la lista dei libri più belli di felicia kingsley, da spuntare man mano che li leggete - una pagina con la classifica dei vostri libri preferiti dell'anno - una pagina con le vostre citazioni preferite - una pagina con le vostre challenge letterarie, da personalizzare a seconda dei vostri obiettivi - 100 schede per recensire i libri letti, con spazi per il titolo, l'autore, il genere, il voto, la trama, i personaggi, i punti di forza, i punti deboli e le impressioni personali - 50 schede per segnare i libri da leggere, con spazi per il titolo, l'autore, il genere e la fonte di provenienza - una pagina finale con il bilancio delle vostre letture Booklover è il diario perfetto per chi ama leggere e scrivere, ma anche per chi vuole scoprire o approfondire l'opera di felicia kingsley, una delle autrici italiane più amate e apprezzate dal pubblico. Con i suoi romanzi divertenti, romantici e coinvolgenti, ha conquistato milioni di lettori e ha raggiunto il successo sia in libreria che online. Tra i suoi titoli più famosi ci sono matrimonio di convenienza, due cuori in affitto, la verità è che non ti odio abbastanza e innamorati pazzi. Non perdete l'occasione di avere tra le mani questo diario unico nel suo genere, che vi accompagnerà nelle vostre avventure letterarie e vi farà sentire parte della grande famiglia dei booklover!
Punteggio: 1011
               

Ultimo aggiornamento punteggio: 21/04/2023

Posizione in classifica: 3

La Corsara
Ritratto Di Natalia Ginzburg

Sandra Petrignani

Classici, poesia, teatro e critica - Studi sociali

La Corsara<br>Ritratto Di Natalia Ginzburg
Se siete alla ricerca dei libri più belli di sandra petrignani, non potete perdervi la corsara. Ritratto di natalia ginzburg, una biografia appassionante e coinvolgente di una delle scrittrici italiane più amate e importanti del novecento. Sandra petrignani, autrice di romanzi, racconti, saggi e interviste, ci regala un ritratto intimo e profondo di natalia ginzburg, seguendone la vita, le opere, le passioni, le amicizie, le battaglie. Con uno stile fluido e ricco di aneddoti, petrignani ci fa entrare nel mondo di natalia ginzburg, dalla sua infanzia torinese alla sua maturità romana, passando per il matrimonio con leone ginzburg, la resistenza, la perdita del marito e dei figli, la carriera editoriale e letteraria. La corsara è una biografia che si legge come un romanzo, che ci fa scoprire la personalità complessa e affascinante di natalia ginzburg, la sua scrittura essenziale e potente, il suo sguardo lucido e ironico sulla realtà. Un libro che ci fa apprezzare ancora di più l'opera e il pensiero di una donna coraggiosa e libera, una corsara della letteratura italiana.
Punteggio: 1003
               

Ultimo aggiornamento punteggio: 07/12/2023

Posizione in classifica: 4

Impegno E Disincanto In Pasolini, De André, Gaber E R
Gaetano

Annibale Gagliani

Classici, poesia, teatro e critica - Studi sociali

Impegno E Disincanto In Pasolini, De André, Gaber E R<br>Gaetano
Il libro di annibale gagliani è un'opera lungamente pensata, in cui l'autore ha esercitato una pazienza non comune ed è andato alla ricerca di fonti e interpretazioni che spesso sono testimoniali e di prima mano. È un percorso duro, compatto, radicale; un insieme in cui appare chiaro, nelle persino ovvie diversità di espressioni, temi, percorsi (anche politici), epoche, che cosa unisce pier paolo pasolini, fabrizio de andré, giorgio gaber e rino gaetano.
Punteggio: 1003
               

Ultimo aggiornamento punteggio: 20/02/2019

Posizione in classifica: 5

Il Mondo Di Ieri
Ricordi Di Un Europeo

Stefan Zweig

Classici, poesia, teatro e critica - Studi sociali

Il Mondo Di Ieri<br>Ricordi Di Un Europeo
Molto più che semplice autobiografia, «il mondo di ieri» è il ritratto di un'epoca scomparsa, la suprema epopea di quella 'felix austria' che tanto segnò la storia e la cultura europea, quel mondo nel quale «ognuno sapeva quanto possedeva e quanto gli era dovuto, quel che era permesso e quel che era proibito: in cui tutto aveva una sua norma, un peso e una misura precisi». Al centro di tutto sta la vienna imperiale, simbolo di un'epoca indimenticabile che zweig - esponente di una generazione che «ha imparato a fondo l'arte preziosa di non rimpiangere il perduto» - descrive in tutto il suo splendore e in tutte le sue contraddizioni. Pubblicato postumo, «il mondo di ieri» è segnato da un'atmosfera autunnale che imprime all'intera opera il severo suggello della modernità.
Punteggio: 1003
               

Ultimo aggiornamento punteggio: 02/07/2022

Posizione in classifica: 6

Percorsi Di Letteratura Ed Arte Nelletà Umanistico-rinascimentale

Elena Nicolai

Classici, poesia, teatro e critica - Studi sociali

Percorsi Di Letteratura Ed Arte Nelletà Umanistico-rinascimentale
Lo studio ripercorre attraverso testimonianze letterarie in poesia e in prosa i legami che, nel corso di umanesimo e rinascimento, coinvolgono letteratura e arti pittoriche e scultoree, insistendo sulle diverse modalità di critica artistica, sui topoi letterari classici e la loro rielaborazione, e sul dibattito tra le arti. Parallelamente alla nascita e allo sviluppo di una riflessione analitica sull'arte e sulla figura dell'artista nel suo ruolo nella società, l'umanesimo crea un vocabolario tecnico atto ad esprimere non solo il giudizio critico assorbito dai classici, ma anche le nuove teorizzazioni frutto dell'indagine dei contemporanei.
Punteggio: 1003
               

Ultimo aggiornamento punteggio: 17/05/2022

Posizione in classifica: 7

J
R
R
Tolkien
La Biografia

Humphrey Carpenter

Classici, poesia, teatro e critica - Studi sociali

J<br>R<br>R<br>Tolkien<br>La Biografia
Tolkien non apprezzava del tutto le biografie. O, meglio, non gli piaceva l'uso di questo genere letterario come strumento critico. 'una delle mie più radicate convinzioni', disse una volta, 'è che investigare sulla vita di un autore sia un modo inutile e sbagliato di accostarsi alle sue opere'. Ma era senza dubbio consapevole che visto l'enorme successo dei suoi romanzi qualcuno dopo la sua morte ne avrebbe pubblicata una su di lui. Negli ultimi anni della sua esistenza fece dunque qualche 'preparativo', annotando con spiegazioni e commenti vecchie lettere e documenti, e scrivendo anche qualche pagina sulla sua infanzia. Questo libro nasce innanzitutto dalla lettura di quei testi, in gran parte inediti, cui humphrey carpenter ha avuto accesso grazie alla generosità dei quattro figli di tolkien, oltre che dai ricordi delle tante persone che lo hanno conosciuto da vicino. Carpenter ricostruisce il contesto storico e culturale in cui tolkien si formò e lavorò, rievoca l'ambiente familiare e la cerchia delle amicizie (su tutte, il gruppo degli inklings, con c. S . Lewis), si sofferma sulla genesi dei suoi capolavori e sottolinea la valenza religiosa della sua opera.
Punteggio: 1003
               

Ultimo aggiornamento punteggio: 17/01/2024

Posizione in classifica: 8

Homo Sum
Essere «umani» Nel Mondo Antico

Maurizio Bettini

Classici, poesia, teatro e critica - Studi sociali

Homo Sum<br>Essere «umani» Nel Mondo Antico
il senso di umanità dei greci e dei romani era migliore del nostro? Quale posto occuperebbe nel mondo antico la dichiarazione universale del 1948? Intanto nel canale di sicilia non si soccorrono i naufraghi. Nel medesimo luogo ove enea, diretto in italia, fu soccorso da didone.  «È la guida ideale per comprendere come la cultura classica si rapportava a chi proveniva da oltre il confine, alla donna, al bambino, all'uomo che oggi chiamiamo migrante» - marco bracconi, robinson questo libro inizia con un episodio dell' eneide : il naufragio dei troiani sulle coste di cartagine (nei pressi dell'odierna tunisi, nel canale di sicilia) mentre sono diretti in italia. Enea e i suoi vengono accolti dalla regina didone in nome dell'umanità e del rispetto verso gli dèi, perché le frontiere si chiudono di fronte agli aggressori, non ai naufraghi. Scrive bettini: «ci sono troppi dispersi nel mare che fu di virgilio, troppi cadaveri che fluttuano a mezz'acqua perché quei versi si possano ancora leggere solo come poesia. Sono diventati cronaca». Il libro propone dunque una triplice esplorazione della cultura antica alla luce di ciò che oggi definiamo 'diritti umani': per scoprire in grecia e a roma alcuni incunaboli della dichiarazione; per misurare gli scarti che su questo terreno ci separano dalla società e dalla cultura antica; infine per mettere in luce alcune specifiche forme culturali in base alle quali greci e romani si ponevano problemi equivalenti a ciò che oggi definiamo diritti umani. Ancora una volta, riflettere sul mondo antico ci aiuta ad orientarci nel presente.
Punteggio: 1003
               

Ultimo aggiornamento punteggio: 28/02/2024

Posizione in classifica: 9

La Gloria Del Volgare
Ontologia E Semiotica In Dante Dal «Convivio» Al «De Vulgari Eloquentia»

Alessandro Raffi

Classici, poesia, teatro e critica - Studi sociali

La Gloria Del Volgare<br>Ontologia E Semiotica In Dante Dal «Convivio» Al «De Vulgari Eloquentia»
Frutto di una ricerca sui due trattati incompiuti, in cui dante elabora i temi filosofici destinati a confluire nella commedia, questo volume analizza i testi e le fonti, ricostruendo il dialogo sotterraneo che unisce le due opere, considerandole momenti complementari di un medesimo laboratorio speculativo. La contaminazione tra aristotelismo e metafisica della luce permette a dante di sviluppare una serie di variazioni sul tema della nobiltà dell'uomo che sfocia nell'esaltazione del volgare, lingua gloriosa in cui si celebra una sorta di redenzione poetica dell'umanità. Emerge così l'immagine di un dante che si confronta con le tradizioni di pensiero più varie dalla gnoseologia di avicenna alla mistica di bonaventura, fino alle dottrine cabalistiche.
Punteggio: 1001
               

Ultimo aggiornamento punteggio: 08/04/2021

Posizione in classifica: 10

Certi Momenti

Andrea Camilleri

Classici, poesia, teatro e critica - Studi sociali

Certi Momenti
Gli incontri di una vita, quei momenti che non si dimenticano. Dalla penna di un maestro della narrativa italiana contemporanea. Quasi una vita, momento per momento, quelli più intensi che nel tempo acquistano ancora più vigore e ritornano in tutta la loro vividezza. Tanti incontri qui offerti nella forma del racconto, ognuno dei quali ha una luce, un'atmosfera e dei personaggi indimenticabili che hanno segnato soprattutto la giovinezza e l'adolescenza di camilleri. Alcuni conosciuti negli anni più maturi, durante la sua carriera di regista teatrale e televisivo, molti altri sconosciuti, che ci riportano ai tempi del fascismo, della guerra, momenti segnati da storie che nei loro risvolti più umani e sinceri acquistano un tratto epico e la magia del ricordo assoluto perché unico nel costituire una tappa, una svolta nella formazione dello scrittore. L'anarchica, invincibile indifferenza di antonio, insensibile ai richiami militari e agli orrori della guerra; la bellezza sorprendente dell'incontro con un vescovo libero nella mente e nel cuore; l'indelebile ricordo di quella notte di burrasca quando il padre di camilleri andò a salvare l'eroico comandante campanella, dato per disperso; il coraggio della 'sarduzza' e la determinazione nel difenderla dal tenente tedesco; l'ultimo saluto a 'foffa', prostituta per necessità, sola nella vita e negli affetti. Intermezzati gli uni con gli altri ecco l'incontro con primo levi e i suoi silenzi, la stravaganza di gadda e la suscettibilità di d'arrigo, il franco scontro con pasolini riguardo alla regia di una sua opera teatrale, poco prima della sua morte, l'impareggiabile bravura di salvo randone (senza dimenticare elio vittorini, benedetto croce e il quasi incontro con antonio tabucchi). Tra tanti personaggi si staglia un libro, quello più importante, la condizione umana di andré malraux, la cui lettura fu decisiva nel far crollare la fede fascista di camilleri.
Punteggio: 1001
               

Ultimo aggiornamento punteggio: 16/08/2023

1
23»
Privacy & Policy
Cosa è e come funziona ClassificheLibri.it
[email protected]